torrette di hamburger su carpaccio di zucchine e semi di papavero

  • 500 gr di carne macinata di manzo
  • 250 gr circa di formaggio primosale
  • una manciata di lattughino (raccolto dall’orto della vicina)
  • rametti di origano fresco (raccolto dalla nostra pianta)
  • 1 zucchina (tagliata a rondelle sottili sottili con la mandolina)
  • semi di papavero
  • olio extravergine d’oliva
  • il succo di mezzo limone
  • sale e pepe

Per prima cosa prepariamo dei mini hamburger di circa 40 grammi l’uno. Per fare questo, tritiamo un paio di rametti di origano fresco con il quale aromatizzeremo la carne e mescoliamo il trito al macinato di manzo. Aggiungiamo solo un pizzico di pepe, niente sale. Quest’ultimo lo aggiungiamo a cottura ultimata, in modo che la carne rimanga più tenera. Per dare forma ai nostri mini-hamburger abbiamo usato lo schiacciapatate, rivestendo sia la parte inferiore forata, che la parte mobile che si usa per schiacciare, con dell’alluminio da cucina. Abbiamo pesato 40 gr di carne macinata, l’abbiamo sistemata all’interno dello schiacciapatate e pressandola delicatamente abbiamo ottenuto la nostra fettina di hamburger. Abbiamo proceduto così fino ad esaurimento del macinato. Successivamente abbiamo tagliato a fette sottili il primosale e con uno stampo per ravioli abbiamo ricavato le forme che vedete nelle foto. Nel frattempo abbiamo tagliato a rondelle sottilissime, versione carpaccio, una zucchina. L’abbiamo lasciata marinare una ventina di minuti insieme al succo di limone e ad un filo d’olio extravergine d’oliva, completando con un pizzico di pepe nero.
Abbiamo cotto sulla griglia i nostri mini-hamburger per qualche minuto, da ambo i lati e infine abbiamo aggiunto un pizzico di sale.A questo punto non ci è restato altro che impiattare, adagiando sul piatto il nostro carpaccio di zucchine che abbiamo cosparso di semi di papavero, sul quale abbiamo costruito la nostra torretta di hamburger, alternando tra uno strato e l’altro, il primosale con qualche fogliolina di origano profumatissimo, al lattughino tenerissimo di campo.
Ideale da mangiare tiepido, delicato e profumatissimo.