Trota alla griglia con spinaci in tempura

Una ricetta deliziosa, la trota cotta alla griglia viene accompagnata da un tempura di spinaci croccanti. Il piatto è poi insaporito dalla salsa a base di aceto.

Ingredienti per 2 persone

  • 2 filetti di trota
  • Foglie di spinaci freschi
  • Pastella per tempura
  • Sale
  • Pepe
  • Farina
  • Olio per friggere

 

Per la salsa

  • 1 cucchiaio di burro chiarificato
  • 150 ml di dashi
  • 2 cucchiai di sakè
  • 2 cucchiai di aceto di riso
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • Mezzo cucchiaino di salsa all’aglio e peperoncino
  • Mezzo cucchiaino di pepe nero macinato fresco
  • Farina di mais finissima mescolata con acqua

Preparazione

Iniziate preparando la salsa: fate sciogliere il burro chiarificato poi aggiungete la salsa di aglio e peperoncino e procedete per alcuni secondi con la cottura quindi incorporate il dashi e fate bollire. Incorporate poi la salsa di soia, il sake, il pepe e infine l’aceto di riso fare bollire e addensare aggiungendo un po’ di farina finissima di mais, quindi spegnere il fuoco.

Preriscaldate la piastra per la trota e fate scaldare l’olio per il tempura.

Ora preparate i filetti di trota che devono essere con la pelle: insaporiteli con olio, pepe e sale quindi cuoceteli partendo dalla parte della pelle. Nel frattempo immergete gli spinaci nella pastella e friggeteli nell’olio bollente pochi alla volta quindi fateli scolare su carta assorbente.

Quando la trota è cotta prendete 2 piatti da portata disponete i  filetti di trota con la pelle rivolta verso l’alto e accanto gli spinaci in tempura quindi aggiungete un po’ di salsa a base di aceto attorno al pesce.

Il piatto va servito molto caldo per mantenere croccante il tempura.

Come chiarificare il burro: in un pentolino piccolo riscaldare a bagnomaria il burro a pezzetti e scremare la schiuma che si forma in superficie. Sul fondo del pentolino si deposita uno strato bianco (formato da acqua e caseina) mentre in superficie il burro appare di un colore giallo limpido. Per il processo occorrono circa 15 minuti. Quando il burro e pronto versare il liquido chiaro senza residui solidi in un contenitore. Il burro chiarificato ha un punto di fumo più alto rispetto al normare burro e quindi non brucia e può essere usato per friggere.